Pietro Salini, Ceo di Webuild: “Ponte sullo Stretto potrebbe creare 100mila posti di lavoro. Noi siamo pronti”

Ponte sul mare con un faro.

Pietro Salini, Ceo di Webuild, in occasione della presentazione dei conti 2020 del gruppo, ha ribadito la loro posizione sul Ponte sullo Stretto: “Lo consideriamo un’opera strategica per l’Italia e siamo pronti alla costruzione del ponte. Parliamo di un’opera che potrebbe creare 100mila posti di lavoro nel Sud.”

I conti di Webuild hanno superato i target finanziari prefissati, salvaguardando i posti di lavoro nonostante il difficile anno. Pietro Salini ha evidenziato come “la creazione di concrete occasioni di lavoro e di occupazione deve essere al centro dell’agenda di lavoro per Governo e imprenditori.” Le grandi infrastrutture, proprio come lo Stretto di Messina, portano alla ripresa e incentivano l’occupazione.

I progetti di Webuild attualmente in corso influenzeranno la qualità della vita di 87 milioni di persone. Per il prossimo anno il gruppo ha intenzione di continuare a crescere seguendo un percorso mirato e guardando a “nuove piccole acquisizioni nei mercati di interesse per il 2021.”

 

 

 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: