Il Tritone, restauro infinito 

La Fontana del Bernini di piazza Barberini, da oltre due anni è sottoposto a periodici trattamenti che destano notevoli preoccupazioni. Già tre anni fa ,il suo restauro venne affidato a una società di pubblicità, che, per ovvi motivi commerciali, ha “inscatolato”il monumento per oltre diciotto mesi.

  
Messa in funzione la Fontana ogni due-tre mesi viene rivisitata da operai, che levano il nero formatosi sul marmo. Una tale operazione così ripetuta non può non danneggiare il monumento del Bernini a meno che la parete non venga trattata con materiale trasparente appositamente studiato, per impedire la formazione di funghi  dentro i meati del marmo.